Cinque consigli per la Street

La rue - Place de la Comédie

Ci sono due possibilità. Siete tra quelli che amano portare a casa da un viaggio scatti di monumenti e altre amenità, oppure appassionati di fotografia che amano portare a casa l’anima di un posto visitato, che sia anche il bar dietro l’angolo. Non scopro l’acqua calda ma, per questi ultimi, cercherò di riassumere in cinque punti (soltanto cinque?) quello che è il mio approccio alla Street Photography. Non tanto nozioni tecniche ma consigli appresi dai libri o, appunto, dalla strada.

Come premessa, state leggeri e scordatevi di fare Street con mastodontici zoom come cecchini o paparazzi, quindi fotocamere poco invadenti e 35mm per entrare direttamente nella scena.

  1. Non muoverti. Ebbene sì, muoversi ha poco senso, come parcheggiare una macchina facendo ripetuti giri dell’isolato.  Lasciati assorbire dall’ambiente e dopo aver camminato lentamente, cerca un punto in cui fermarti, osservando con attenzione tutto ciò che succede e i soggetti attorno a te. Inizia a scattare quando la maggior parte di loro non farà più caso a te.
  2. Concentrati sulle persone e sugli sguardi. Puoi scegliere di creare una forte connessione con il soggetto, intervenendo direttamente, oppure scattare con la fotocamera sul bacino, cercando di prevedere la composizione della fotografia. Occorre tenere a mente che, in alcune foto, quello sguardo dell’immediato istante in cui si accorgono della tua presenza è parte integrante di essa. A questo punto a seconda della reazione del soggetto ti consiglio due metodologie comportamentali. Sorridere in segno di ringraziamento e, nel caso di reazioni non gradite, mostrare di aver cancellato la foto, sorridendo anche in questo caso.
  3. La Street Photography non è solo una fotografia di soggeti umani. L”anima di un posto può essere racchiusa in una serie di oggetti, oppure in architetture relazionate a stili di vita. Sono immagini che in ogni caso racchiudono un messaggio umano, pur non essendo coinvolto nella scena.
  4. Scatta anche di notte. Appostati in zone illuminate, alla luce di lampioni o caratteristiche insegne luminose, e aspetta che accada qualcosa di interessante.
  5. Pensa a ciò che cambierà. Sfogliando un libro fotografico di Doisneau restiamo affascinati dalla vita parigina che ha immortalato nel corso della sua attività fotografica. Concentrati sulle tendenze attuali, che presumibilmente saranno del tutto cambiate tra qualche anno. Rischierai di portare a casa qualche scatto epico.
  6. Non dimenticare di condividere questo post con i tuoi amici appassionati di fotografia!