Camera chiara e Fotografia Fine-Art

Nell’era digitale ci sono due modi di intendere l’editing fotografico. Fare una post produzione fotografica rispettosa delle azioni svolte un tempo nella vera camera oscura, oppure stravolgere l’immagine, fino ai casi limite in cui viene creato un prodotto che è più “digital art” che una immagine fotografica.

Noi preferiamo il rigore della camera chiara ed il rispetto della fotografia pura, con una cura artigianale per il bianco nero, realizzato con procedure manuali. Ciascun bianco nero viene elaborato singolarmente dallo studio fotografico.

Questo approccio fornisce al “cliente” garanzie ben precise sulla qualità del lavoro, in continuum con la fase delle riprese.

  1. Gli scatti eseguiti vengono scelti e post-prodotti per la prima fase della provinatura.
  2. I provini digitali vengono consegnati per sottoporli (il 30% del totale) alla scelta da parte del committente.
  3. Le immagini scelte vengono post-prodotte ulteriormente una per una, e preparate alla fase di stampa presso il laboratorio professionale di nostra fiducia.
  4. Si passa alla fase di montaggio, anche questa fatta in modo artigianale

 

Solo con queste garanzie possiamo parlare di fotografia Fine-Art. Una fotografia raffinata, che presuppone non solo la qualità del supporto cartaceo, ma il controllo completo del fotografo sulla fase “produttiva” e sul rilascio del prodotto finito.

CHIEDI INFORMAZIONI